NL - FR - EN - DE - IT

Aperto da martedì a sabato dalle 10.00 alle 17.00. Chiuso la domenica e i giorni festivi.

Lunedì su appuntamento.

☕Oldtimers & Coffee - Domenica 07/07/2024☕

  

Eventi - Oldtimerfarm

Non esitate a contattarci via e-mail: info@oldtimerfarm.be o a chiamare il numero +32 472 40 13 38.

Citroën 2CV Perrier '88

venduta
Citroën 2CV Perrier '88 (1988)

Riferimento ch9337
Marchio Citroën
Modello 2CV Perrier '88
Tipo berline
Anno di costruzione 1988
KM 85961
Cilindrata 602
Cambi manuale
Volante guida a sinistra
  • Edizione limitata Perrier, ne sono state prodotte solo 1.000 in totale
  • Con raffreddatore Perrier, adesivi e altri accessori
  • Veicolo belga

 

La 2CV aveva già i suoi disegni pronti prima dell'inizio della Seconda Guerra Mondiale e questo TPV (Toute Petite Vehicle) doveva essere presentato al Salone dell'Auto di Parigi del 1939. A causa dell'imminente guerra, quel Salone dell'Auto di Parigi fu cancellato. I piani e i prototipi della 2CV furono riposti e nascosti. Letteralmente nascosti, poiché si decise di conservare i prototipi nei covoni di fieno in fabbrica in modo che i nazisti non potessero trovarli. I prototipi furono anche distribuiti in treno in tutta Europa in modo che i nazisti non rubassero questa bellissima idea della 2CV.

Nell'ottobre del 1948, quattro anni dopo la guerra, l'auto fu finalmente presentata al Salone dell'Auto di Parigi come TPV (‘Toute Petite Vehicule’, che in francese significa piccolo veicolo) e lanciata sul mercato. Pierre-Jules Boulanger, il padre spirituale della 2CV nominato da Michelin, aveva in mente l'obiettivo chiaro di produrre un'auto economica, leggera, a basso consumo di carburante e soprattutto semplice che soddisfacesse le esigenze della gente di campagna. La ricerca di mercato di Citroën ha dimostrato che c'erano diversi criteri da aggiungere: l'auto doveva ospitare due persone, principalmente contadini, e cinquanta chilogrammi di patate o un barile di cinquanta litri di vino. Si dice che Citroën volesse anche che l'auto ospitasse due contadini e una pecora o addirittura che fosse in grado di spostare un cesto pieno di uova su e giù per la strada, su un terreno accidentato appena arato, senza rompere un solo uovo. Per raggiungere questo obiettivo, Citroen ha ideato un sistema semplice ma ingegnoso che garantisce all'auto di bilanciarsi da sola. Quando viene applicata pressione su un lato della carreggiata, l'altro lato di quella carreggiata si allunga automaticamente, questo sistema è stato chiamato livellamento meccanico integrato. Anche se la 2CV non è per niente sportiva, questa macchina è in grado di prendere le curve ad una velocità incredibilmente alta senza inclinarsi.

La 2CV è stata prodotta dal 1949 al 1990, durante questo periodo è stata mantenuta la stessa linea. La "capra", come è conosciuta in Belgio, è rimasta la stessa riconoscibile auto per 42 anni. Questa continuità enfatizza il sublime design che soddisfa perfettamente la domanda del mercato. Sono state costruite quasi sei milioni di unità della "paperella", come è conosciuta nei Paesi Bassi, in diverse finiture. Ad esempio, è stata introdotta una versione fuoristrada con il nome di 2CV 4x4 Sahara, una 2CV con due motori, due scatole del cambio e due serbatoi di carburante. Citroen ha anche introdotto un successore previsto sul mercato con il nome Citroen Dyane. Poiché la Dyane non ha influenzato le vendite della 2CV, Citroen ha deciso di continuare la produzione della 2CV. Non sono state progettate troppe varianti, questa auto era già sorprendente come poteva essere. Nulla può sminuire la fama e la popolarità della 2CV.

Ancora oggi, la 2CV rimane un'auto classica molto popolare che mantiene il suo valore ed è così ingegnosa nel modo più semplice possibile che la rende un'auto classica molto sostenibile e quasi indistruttibile.

Informazioni tecniche:

Carrozzeria

  • Lunghezza (cm): 383
  • Larghezza (cm): 148
  • Altezza (cm): 160
  • Passo (cm): 240
  • Peso (kg): 585

Meccanica

  • Motore: motore 602 cc boxer anteriore a due cilindri
  • Comando valvole: 4
  • Sistema di alimentazione: 1 carburatore Solex
  • Cambio: manuale a quattro marce
  • Trasmissione: FWD
  • Sterzo a sinistra
  • Potenza massima: 29 CV (21 kW) a 5750 giri/min
  • Coppia massima: 39 Nm a 3500 giri/min
  • Velocità massima: 115 km/h
Leggi di più