NL - FR - EN - DE - IT

Aperto da martedì a sabato dalle 10.00 alle 17.00. Chiuso la domenica e i giorni festivi.

Lunedì su appuntamento.

     
 Events - Oldtimerfarm

 Non esitate a contattarci tramite e-mailinfo@Oldtimerfarm.be o chiamare il +32472 40 13 38.   

BMW R12 Army '38

venduta
BMW  R12 Army '38 (1938)

Riferimento ch9224
Marchio BMW
Modello R12 Army '38
Tipo moto
Anno di costruzione 1938
KM 03925
Cilindrata 745
Cambi manuale
Volante guida a sinistra
  • Prima immatricolazione 31 dicembre 1938
  • Modello, colore e condizione rari
  • Una vera reliquia di guerra con autentici accessori bellici

 

La BMW R12 (o R17 per la versione sportiva) è stata lanciata nel 1934 come successore della BMW R11 (o R16 per la versione sportiva), che era stata migliorata e progettata in modo simile. La R12 è stata la moto scelta dall'esercito tedesco durante la Seconda Guerra Mondiale, il che spiega il motivo per cui è ancora molto popolare tra gli appassionati di moto d'epoca e gli appassionati di militaria o memorabilia della Seconda Guerra Mondiale. La moto deve il suo successo, da un lato, alla sua partecipazione alla guerra, ma, d'altra parte, non si può ignorare la sua avanzata sospensione anteriore e le sue prestazioni nelle situazioni di guerra più crude.

La Wehrmacht, l'esercito della Germania nazista, ha scelto deliberatamente la R12. Nel periodo interbellico, quasi un secolo fa, l'artigianato automobilistico tedesco era già sinonimo di qualità e affidabilità. Quando la R12 è stata lanciata, la BMW ha confermato ancora una volta questa reputazione: la R12 poteva raggiungere velocità fino a 110 km/h, c'era un comodo sidecar e, non da dimenticare, era la prima motocicletta dotata di una forcella telescopica idraulica, ancora utilizzata nelle moto attuali. Inizialmente, c'era un po' di scetticismo perché la ruota posteriore non era dotata di alcuna ammortizzazione, e dato lo stato delle strade distrutte dalla guerra, molti credevano che fosse più che necessario. La BMW ha smentito tutte le critiche e ha sottolineato che la sospensione nella sella, combinata con la forcella anteriore ammortizzata, avrebbe assorbito tutti gli urti, e così è stato: secondo molti, la moto è sorprendentemente confortevole.

La produzione della R12 è stata interrotta definitivamente nel 1941 con l'arrivo del suo successore, la BMW R75. Sono stati costruiti circa 36.000 modelli di R12, ma molti sono stati distrutti durante o dopo la guerra. Inoltre, non tutte le moto R12 erano destinate alla Wehrmacht; anche i civili benestanti potevano acquistare queste motociclette, sebbene non nel colore mimetico Feldgrau tipico della Wehrmacht.

Nonostante il suo colore mimetico, la R12 attira l'attenzione di molte persone oggi. Nel corso degli anni, questa moto è diventata un vero e proprio reperto bellico che ha trovato posto in molti musei. In combinazione con il fatto che ci sono solo poche di queste motociclette in buone condizioni e poche di esse rimaste in generale, non sorprende che questa moto sia estremamente alta nella lista dei desideri di molti collezionisti ed appassionati.

Informazioni tecniche:

Carrozzeria

  • Lunghezza (cm): 210
  • Larghezza (cm): 90
  • Altezza (cm): 94
  • Passo (cm): 138
  • Peso (kg): 310

Meccanica

  • Motore: 745 cc motore bicilindrico a valvole laterali
  • Comando valvole: 4
  • Sistema di alimentazione: 2 carburatori Amal 6/406/407
  • Cambio: Manuale a quattro marce
  • Trasmissione: RWD
  • Potenza massima: 18 CV (13 kW) a 3400 giri/min
  • Velocità massima: 110 km/h
Leggi di più