NL - FR - EN - DE - IT

Aperto da martedì a sabato dalle 10 alle 17. Sole e festivi chiusi. Lunedì su appuntamento. 

Siamo chiusi giovedì 26/05, aperti venerdì 27/05 + sabato 28/05/2022

!!!🚗 Benvenuti al nostro 'Oldtimers and coffee'  - domenica 05/06, dalle 8:00 alle 12:00   Events - Oldtimerfarm🚗!!!

Non esitate a contattarci tramite e-mailinfo@Oldtimerfarm.be o chiamare il +32472 40 13 38.   

Harley-Davidson Fat Boy Hiroshima Grey Ghost '90

€ 17.950
Harley-Davidson Fat Boy  Hiroshima Grey Ghost '90 (1990)

Riferimento ch4242
Marchio Harley-Davidson
Modello Fat Boy Hiroshima Grey Ghost '90
Tipo moto
Anno di costruzione 1990
KM 29845
Cilindrata 1340
Cambi manuale
Volante guida a sinistra
Prezzo € 17.950

47hp

Pochi conoscono la storia della prima edizione d'argento di Fatboy. Chiamato anche "Grey Ghost" o "Hiroshima". Nel 1989, la Suzuki Intruder e la Honda Shadow furono introdotte in America. Harley voleva rispondere a questa invasione giapponese con un nuovo modello progettato da Willy G. Davidson. Con Pearle Harbor in mente, Harley "lanciò una bomba sulla concorrenza con questa moto" nel 1990. Il nome Fatboy è una contrazione delle bombe atomiche chiamate "Fatman" e "LittleBoy", che sono state sganciate su Nasaki e Hiroshima. Il nome del motore non aveva lo scopo di scatenare una rivolta, ma piuttosto di riferirsi a un evento della storia. L'emblema del carro armato del fatboy ricorda da vicino il simbolo degli U.S.A.F. Le ruote sono molto simili a quelle dei bombardieri superfortress B-29; gli aerei che trasportavano le due bombe atomiche. Hiroshima: 6 agosto 1945: Paul Tibbets fa volare la bomba all'uranio Little Boy a bordo della bomba B-29 "Enola Gay" a Hiroshima e sgancia la bomba a 9500 m sopra la città. La bomba ha una forza di 15.000 tonnellate di TNT. Nagasaki: 9 agosto 1945: il bombardiere B-29 "bockscar" con il capitano Charles Sweeney e con la bomba al plutonio Fat Man si imbarcano in rotta verso Kokura: una città industriale di guerra. A causa di molte nuvole, deviano dopo tre chiamate interrotte verso un secondo obiettivo: Nagasaki. Il 12 agosto, l'imperatore Hirohito decise di arrendersi. Harley Davidson realizzò casse di bombe durante la seconda guerra mondiale. Le casse delle bombe erano in argento e sono state dipinte con 7 sorprendenti anelli giallo/oro: simbolo per i 7 continenti. Il motore ha sette anelli gialli: 1 sul pulsante di contatto, 1 sul coperchio di ispezione primario, 2 sul serbatoio negli emblemi del serbatoio, 2 sulle teste dei cilindri, 1 sul coperchio dell'armadio primario. Poco dopo, diversi governi si sono espressi contro il design cupo di Harley Davidson. Il nome Fatboy esiste ancora, ma il colore argento e gli anelli gialli non potevano più essere usati. Harley interruppe la produzione del Fatboy d'argento ad un numero di circa 1400. Il Fantasma Grigio non fu mai introdotto ufficialmente in Europa. Questa moto è diventata un vero e proprio oggetto da collezione, soprattutto per la storia che questa moto vuole raccontare: Non giocare con Harley Davidson!!    

Questa moto è stata consegnata nuova negli Stati Uniti dove aveva 2 proprietari poco dopo l'altro nel 1992, poi è stata portata in Belgio dove è stata fornita con un COC belga e documenti di immatricolazione, è stata nelle mani dell'attuale proprietario dal 2008 e, completamente nelle sue condizioni originali.

Leggi di più